Wolff e Vettel
photo4/Lapresse

L’austriaco ha sottolineato come la Ferrari non abbia mostrato tutto il suo potenziale nelle prove libere del venerdì a Suzuka

Il week-end di Suzuka è iniziato oggi nel segno della Mercedes, che ha chiuso al comando entrambe le sessioni di prove libere con Bottas davanti a tutti.

Ferrari
Photo4/LaPresse

Un feeling immediato tra la W10 e il tracciato nipponico, che ha costretto Ferrari e Red Bull a inseguire fin dal primo giorno, obbligandole a rimboccarsi le maniche per ricucire il gap. Secondo Wolff però la situazione non è come sembra, visto che secondo il team principal austriaco, il Cavallino si è abbondantemente nascosto nella giornata di oggi: “ci siamo già un po’ preparati per le qualifiche. Secondo le nostre misurazioni, la Ferrari non ha ancora acceso il motore. Abbiamo guidato con più potenza del propulsore e meno carburante di quanto normalmente faremmo al venerdì.