Formula 1, Leclerc pronto alla sfida in Messico: “si tratta di un circuito che conosco poco, ma questo mi esalta”

charles leclerc photo4/Lapresse

Il pilota monegasco ammette di non conoscere alla perfezione il circuito messicano, ma questo non lo preoccupa

Sul circuito di Città del Messico ci ha gareggiato una volta sola lo scorso anno, dopo aver disputato solo una sessione di libere la stagione precedente. Dunque Charles Leclerc non conosce alla perfezione il tracciato intitolato ai fratelli Rodriguez, una situazione comunque non lo spaventa in vista del prossimo week-end.

Leclerc

Lapresse

Il layout lo aggrada e lo stuzzica non poco, come ammesso ai microfoni del sito ufficiale Ferrari: “il circuito del Messico è del tutto particolare. Si gareggia oltre i duemila metri e tutti i team scendono in pista con il massimo carico aerodinamico ma, nonostante questo, la vettura si comporta in maniera strana e il livello di grip è sempre molto basso. Su questa pista ho avuto modo di disputare una sessione di prove libere nel 2017 e la gara dello scorso anno, quindi posso dire che si tratta di uno dei tracciati che conosco di meno. Detto questo, per le caratteristiche che lo contraddistinguono questo circuito mi piace, anche per via dei muretti che sono sempre molto vicini e a me come pilota piacciono parecchio. Anche l’atmosfera è speciale, come lo è guidare nella zona dell’Arena nella quale è possibile vedere le due ali di pubblico che fa il tifo sugli spalti“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30825 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery