Hamilton
Photo4/LaPresse

Il pilota britannico ha festeggiato il sesto titolo Costruttori consecutivo della Mercedes, lanciando una frecciatina alla Ferrari

Il terzo posto non è certamente il risultato che sognava a Suzuka, ma Lewis Hamilton fa buon visto a cattivo gioco, festeggiando il sesto titolo Costruttori consecutivo della Mercedes.

Hamilton
Photo4/LaPresse

Un risultato impressionante per il team di Brackley, capace di dominare in lungo e in largo la prima parte di stagione, salvo avere una leggera flessione al ritorno in pista dopo le vacanze. Il britannico ha preferito commentare il trionfo della sua scuderia, lanciando una frecciatina alla Ferrari ai microfoni di Sky Sport: “la forza del team credo sia stata quella di prendere le giuste decisioni e fornire grandissime prestazioni in tutti i week-end. Abbiamo avuto un approccio migliore come team nella gestione dei piloti rispetto alla Ferrari. Loro hanno un numero 1 e invece noi non ce l’abbiamo, la nostra filosofia è molto migliore secondo me. Siamo migliori nel complesso e come collettivo e questo non cambierà, continueremo a spingere. Non è un grande risultato e non sono felicissimo del mio risultato, di come si è sviluppata la mia gara oggi. Valtteri ha fatto un grande lavoro, congratulazioni a lui, ma oggi non voglio parlare di me, voglio parlare del team che ha vinto. Questa è la cosa più importante“.