lewis hamilton
Photo4/LaPresse

Il pilota della Mercedes ha parlato del suo futuro, soffermandosi su un suo possibile trasferimento in Ferrari nel 2021

Lewis Hamilton non ha nessuna intenzione di lasciare la Mercedes, sottolineando come un suo trasferimento in Ferrari nel 2021 sia solo fantascienza.

charles leclerc hamilton
photo4/Lapresse

Il britannico si trova a meraviglia nel team di Brackley, dunque difficilmente cambierà aria alla scadenza del suo contratto, come ammesso ai microfoni del sito svizzero Blick: la Ferrari non è un’opzione, anche se non ho dubbi che potrei anche cambiare alcune cose in meglio lì. Ma non è il mio obiettivo. Ci ho messo sei anni per rendere la Mercedes una squadra vincente e portarla al vertice. Adesso siamo in un’atmosfera piena di amore, apprezzamento e rispetto. Non è qualcosa che puoi semplicemente buttare via. Vettel? Ero felice per lui a Singapore. Non dirò mai qualcosa in pubblico sulla sua situazione in Ferrari. Probabilmente non ha vissuto dei bei mesi quando si è trovato di fianco un nuovo e forte compagno. La Ferrari ha sempre avuto la filosofia di gareggiare con un numero 1 ed un numero 2. Credo che questa non sia una bella filosofia. Quando sono arrivato in Mercedes nel 2013 ho subito detto che non volevo essere il numero 1, volevo solo le stesse opportunità e lo stesso materiale del mio compagno. Sapevo che se mi fossi impegnato duramente ed avessi fatto un bel lavoro avrei vinto. Questo è ancora il mio pensiero oggi”.