Hamilton
AFP/Lapresse

Grazie al successo in Messico, il pilota inglese ha portato a 73 punti il vantaggio in classifica su Bottas, quando ne restano 78 a disposizione (compresi i giri veloci)

Manca solo l’aritmetica, ma Lewis Hamilton può essere considerato ufficiosamente il campione del mondo 2019 di Formula 1. Il terzo posto di Bottas in Messico ha rinviato la festa del britannico, riuscito comunque a vincere un Gran Premio che, alla vigilia, sorrideva alle Ferrari.

Hamilton
AFP/Lapresse

Al momento, il driver di Stevenage ha 73 punti di vantaggio sul compagno di squadra, quando ne restano da assegnare 78 (compresi i tre punti per i giri veloci). A Hamilton dunque basterà chiudere ottavo domenica prossima per trionfare, mettendosi in tasca il sesto titolo in carriera.

Hamilton è campione ad Austin se…

  • chiude davanti a Bottas
  • Bottas vince, e Hamilton chiude nei primi 8
  • Bottas non vince