Europei di ciclismo su pista – Italia show! Maria Giulia Confalonieri si conferma campionessa nella corsa a punti, bronzo per Scartezzini

confalonieri Roberto Bettini

Maria Giulia Confalonieri si riconferma regina d’Europa nella corsa a punti. Bronzo per Scartezzini

La penultima giornata dei campionati europei regala il bis d’oro di Maria Giulia Confalonieri nella corsa a punti donne ed il bronzo di Michele Scartezzini in quella maschile. Sale il medagliere azzurro con 5 medaglie (2 ori, 1 argento, 2 bronzi). Domani ultima giornata di gare con l’assegnazione di 4 titoli.

Corsa a punti – Maria Giulia Confalonieri si riconferma sul tetto d’Europa.

Una corsa entusiasmante in cui Maria Giulia Confalonieri costruisce, volata dopo volata, il suo successo d’oro riconfermandosi, dopo l’edizione 2018 di Glasgow, la reginetta d’Europa nella specialità.

Una partenza forte seguita da continui scatti e contro-scatti hanno reso la gara una corsa davvero dura. La prima a prendere il giro e punti preziosi è la russa Klimova quando mancavano 60 giri al termine. Pronta la risposta delle avversarie. Anche l’azzurra, vincitrice della 3^ volata, riesce poi a prendere il giro e con la vittoria del settimo sprint, si piazza in terza posizione: è argento virtuale. Determinata più che mai, quando la corsa esplode, lei centra anche l’ottavo ed il nono sprint. Per vincere l’oro è necessario vincere o arrivare seconda nell’ultima volata. Accade proprio questo. Il suo secondo posto in finale le consegna l’oro e la riconferma sul tetto d’Europa con 46 punti. Argento alla bielorussa Tatsiana Sharakova  (44 p.) e bronzo all’Ucraina Ganna Solovei (38 p.)

Sapevamo che sarebbe servito almeno un giro visto l’elenco partenti. Quindi fino agli ultimi 20 giri ho puntato tutto sul tentativo di prendere il giro. Poi la corsa è esplosa e sapevo che mi sarebbero serviti dei punti anche in volata. La più forte sul finale era di gran lunga Sharakova e quindi curavo lei” – afferma Maria Giulia. Un vero e proprio riscatto per la ventiseienne azzurra di Giussano (MB) dopo il podio sfiorato nell’eliminazione nella seconda giornata degli Europei.

Michele Scartezzini un bronzo di livello – Una prestazione di grande livello per l’azzurro Michele Scartezzini che, in una corsa dura e avvincente sorprende fin da subito con la conquista del giro insieme ad altri avversari. Non solo. Quando mancavano 57 giri alla fine, l’azzurro conquista in solitaria un altro giro e punti preziosi. Rientra in corsa e in classifica è virtualmente secondo. La gara è sempre più avvincente ,  conquistato un altro giro, grazie al penultimo sprint, l’azzurro incorona con uno splendido bronzo la sua prestazione (88 p.) Argento mondiale nello scratch nel 2018 Scartezzini, è il primo azzurro a vincere due medaglie in questa rassegna continentale, dopo l’argento nel quartetto. L’oro è andato al francese Coquard (93 p.) e argento all’olandese Van Schip (98 p.).

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35610 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery