Colpi di testa causa di malattie neurodegenerative nei calciatori? I sorprendenti risultati di uno studio dell’università di Glasgow

Spal vs Lazio Filippo Rubin/LaPresse

Uno studio dell’università di Glasgow ha messo in relazione un maggior indice di mortalità per cause neurodegenerative nei calciatori rispetto alla popolazione normale: la causa potrebbero essere i colpi di testa

I ricercatori dell’università di Glasgow hanno condotto uno studio riguardante i possibili danni che i ripetuti colpi di testa possono avere sulla salute di un calciatore. Lo studio, pubblicato sul ‘New England Journal of Medicine’, consiste in una ricerca di coorte retrospettiva che ha confrontato la mortalità per malattie neurodegenerative di 7.676 ex calciatori professionisti con quella di 23.028 soggetti non atleti.

Secondo i dati raccolti è venuto fuori che: “c’è una mortalità più bassa rispetto alla popolazione generale per cause non neurologiche, ma più alta per le malattie neurodegenerative, e un rischio più elevato di sviluppare demenza o Alzheimer“. Secondo lo studio influirebbe: “l’alta quantità totale degli impatti del pallone con la testa accumulati in carriera“.

La mortalità per le patologie neurodegenerative era più elevata tra gli ex calciatori scozzesi professionisti rispetto al gruppo di confronto – evidenzia lo studio – Inoltre gli ex calciatori avevano ricevuto un maggior numero di prescrizioni per i farmaci contro la demenza rispetto al gruppo di controllo“. Un calciatore colpisce la palla con la testa in media 6-12 volte solo in una partita secondo le statistiche, ma a questi dati vanno aggiunti i colpi di testa eseguiti durante gli allenamenti. I ricercatori però evidenziano che questo tipo di osservazioni “devono essere confermate da studi prospettici di coorte eseguiti nel corso del tempo“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17792 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery