Ciclismo, Nibali e le difficoltà al Lombardia: “mi sono spento come Van der Poel al Mondiale…”

Nibali Lapresse

Brutta prestazione per Nibali al Lombardia, chiuso al cinquantacinquesimo posto con sei minuti di ritardo dal vincitore Mollema

Una giornata da dimenticare per Vincenzo Nibali, una prestazione davvero sottotono al Lombardia per lo Squalo, costretto a chiudere al cinquantacinquesimo posto con sei minuti di ritardo dal vincitore Mollema.

Nibali

Marco Alpozzi/LaPresse

Una resa incondizionata quella del siciliano, che ha fatto un paragone singolare per descrivere la sua corsa: “mi sono spento, come Van der Poel al Mondiale. Ho urtato una borraccia che era scivolata a un altro corridore, ho colpito involontariamente un uomo della Lotto e sono finito verso il marciapiede. Poi ho avuto qualche crampo, ma non ci sono scuse, la verità è che le energie erano finite. Ci tenevo a finire la gara perché so che il pubblico, nel bene e nel male, mi aspetta sempre“. Si è trattata dell’ultima gara con la Bahrain-Merida per Vincenzo Nibali, pronto a passare alla Trek-Segafredo nel biennio 2020-2021. A fine ottobre ci sarà il primo incontro nella sede del team a Waterloo, nel Wisconsin, mentre a dicembre scatteranno i primi ritiri in Sicilia e Maiorca. Solo abbozzato il programma della prossima stagione, con lo Squalo che dovrebbe puntare su Mondiale e Olimpiade, partecipando dunque al Giro d’Italia per prepararsi al meglio in vista di questi due fondamentali appuntamenti.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30982 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery