brescia inter antonio conte
Gianluca Checchi/LaPresse

Antonio Conte commenta la prestazione dell’Inter nell’anticipo della decima giornata di Serie A contro il Brescia: le parole del tecnico nerazzurro

Vittoria sofferta questa sera per l’Inter nell’anticipo della decima giornata di Serie A: Lautaro e Lukaku hanno deciso il match, ma l’autorete di Skriniar ha messo paura ai nerazzurri che sul finale hanno ceduto al gioco del Brescia. “E’ la quarta partita in nove giorni in cui giocano sempre gli stessi uomini. I ragazzi hanno fatto una fatica incredibile, oggi abbiamo fatto qualcosa d’importante e di straordinario, accetto qualsiasi situazione, posso solo elogiarli. E’ un’anomalia giocare sette partite in 20 giorni, questo mi sembra molto strano, noi lo faremo“, queste le parole di Antonio Conte ai microfoni Sky dopo la partita.

brescia inter antonio conte
Gianluca Checchi/LaPresse

Certe partite bisogna vincerle soffrendo, per tante ragioni. Bisogna essere bravi a soffrire e a reggere botta. Però, sfido chiunque a giocare quattro partite in nove giorni. A Brescia anche altri hanno sofferto. Complimenti al Brescia, Corini sta facendo bene quest’anno, dopo avere fatto bene nella passata stagione. Lo conosco, perchè siamo stati compagni di squadra, è un bravo ragazzo e merita grandi successi. Dobbiamo cercare di migliorare alcune cose, rispetto a quando sono arrivato ho compreso la situazione. La classifica non deve inebriarci o fare abbassare la tensione. Merito dei ragazzi che stanno facendo cose straordinarie, andando probabilente oltre le aspettative. Se giocano sempre gli stessi si rischiano gli infortuni, adesso ho ben chiara la situazione e ne prendo coscienza“, ha concluso il tecnico nerazzurro.