• ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
  • ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
  • ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
  • ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
  • ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
  • ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
  • ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
  • ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
  • ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
  • ph. Antonino Caldarella
    ph. Antonino Caldarella
/

Il pugile italiano difende per la seconda volta la corona Ibf dei supermedi, stendendo senza problemi il proprio avversario belga

Daniele Scardina difende per la seconda volta il mondialino Ibf dei supermedi, demolendo senza pietà il belga Ilias Achergui, riuscito a rimanere in piedi solo grazie ad una difesa altissima.

ph. Antonino Caldarella

King Toretto infatti non lascia scampo al proprio avversario, mettendolo sotto attacco fin dal primo round, fino a sfinirlo con colpi sempre a segno. Il diciottesimo successo in diciotto incontri sarebbe potuto arrivare per kot durante la seconda ripresa, ma Achergui riesce ad alzarsi dopo un tremendo gancio sinistro, rimanendo in piedi fino al termine dell’incontro. Soddisfatto e felice nel post match Scardina, intervenuto ai microfoni di DAZN: “sono felicissimo, felicissimo di vedere tutte queste persone qui a sostenermi. È stata una battaglia, bella guerra, l’avversario era forte. Al terzo round mi sono fatto male alla mano destra, non potevo utilizzarla al meglio. Ce l’abbiamo fatta e siamo ancora campioni. Adesso stiamo pensando al prossimo incontro, più importante, per scalare la classifica. Il secondo round? Pensavo di aver finito il match lì, ma da campione lui ha recuperato, si è alzato e ha continuato la battaglia. Io poi, round dopo round vedevo che voleva vincere e ho pensato a gestire il match. Mi sono fatto male alla mano destra, ma ce l’abbiamo fatta“.

Questi i risultati di tutti i match svolti nella serata di ieri:

Massimi: Babic (Cro, 3-0, kg 100) b. Gogichashvili (Geo, 9-30-5, kg 102.800) ko 2.
Medi: J. Nmomah (Nig., 7-0, kg 74.300) b. Painstil (Gha, 3-0-1, kg 75.150) p.6.
Superwelter: S. Nmomah (12-0, Nig, kg 70.350) c. Sutidze (Geo, 4-18-5, kg 72.500) p.6.
Welter: Esposito (11-0, kg 67.500) b. Ruggiero (7-4, kg 68.300) p.6.
Supermedi: Zucco (10-0, kg. 76.700) b. Gurau (Mol, 6-6, kg 75.900) p.6.

Welter (Internazionale Ibf, vacante): Maxim Prodan (Ucr, 18-0-1, kg 66.600) b. Tony Dixon (Gb, 12-3, kg 66.400) p. 10 (98-92, 97-93, 94-96).
Leggeri (Europeo): Francesco Patera (Bel, campione, 23-3, kg 60.850) b. Domenico Valentino (sfidante, 8-1, kg 61.150).
Supermedi (Internazionale Ibf): Daniele Scardina (campione, 18-0, kg 75.900) b. Ilias Achergui (sfidante, Bel, 13-4-1, kg 76) p. 10 (98-91, 97-92, 97-92).