mihajlovic
Filippo Rubin/LaPresse

L’allenatore serbo ha intenzione di sedersi in panchina all’Allianz Stadium per Juventus-Bologna, intanto Seedorf lo saluta affettuosamente

Ha lasciato ieri l’Ospedale Sant’Orsola dopo la fine del secondo ciclo di cure, Sinisa Mihajlovic prosegue la sua lotta contro la leucemia ma, al tempo stesso, continua a seguire da vicino il suo Bologna.

Seedorf
Lapresse

Nei prossimi dieci giorni starà con la sua famiglia a Roma, utilizzando questo tempo anche per studiare la Juventus, prossimo avversario dei rossoblù alla ripresa del campionato. Il serbo ha intenzione di sedersi in panchina all’Allianz Stadium, ma bisognerà valutare numerosi fattori prima che questo possa accadere. Intanto, questa sera al Dall’Ara si giocherà una sfida tra Bologna e Real Madrid Legends per il centodecimo anno di vita del club rossoblu. Presente anche Clarence Seedorf, che ieri in conferenza ha mandato un saluto a Mihajlovic: “spero con tutto il cuore che l’energia positiva che si respirerà in questa partita Bologna-Real possa trasferirsi a Sinisa, un amico che sta combattendo una grande battaglia non da solo, perché siamo tutti con lui“.