USA – Abusi sessuali negli sport olimpici, avviata un’indagine

Ginnastica - Anche Simone Biles ha annunciato di aver subito violenze sessuali dal medico americano Larry Nassar (LaPresse/PA)

Avviata un’indagine contro abusi sessuali negli sport olimpici: caos negli USA

Nel mondo dello sport non mancano le notizie raccapriccianti: anche lo spettacolo sportivo è macchiato da episodi davvero spiacevoli, come abusi sessuali. Tante sono le campionesse che hanno iniziato a denunciare i fatti, che però non smettono di cessare.

Arriva dagli USA una notizia da brividi: secondo il Wall Street Journal sarebbe stata avviata un’indagine, dal dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, sugli abusi sesuali negli sport olimpici del Paese. Le indagini si concentreranno in particolar modo sulla ginnastica dopo gli abusi del medico Larry Nassa, tra il ’96 ed il 2004 su oltre 350 atlete.

Secondo il quotidiano americano, il dipartimento starebbe studiando “carenze, nel senso più ampio del termine, del sistema olimpico quando si tratta di rispondere ai segnali di un diffuso abuso di minori“. Secondo il Wall Street Journal i pubblici ministeri avrebbero già raccolto documenti dal US Center for Safestport, una società nata proprio per gestire le segnalazioni di abusi, e ascolatato testimoni.

Ogni caso relativo all’abuso potenziale o effettivo di atleti merita un’indagine approfondita, abbiamo risposto a tutte le richieste del governo e continueremo a farlo“, ha dichiarato il portavoce del comitato olimpico Mark Jones.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35075 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery