Milano, 2 set. (AdnKronos) – UniCredit è stata premiata come miglior fornitore di servizi transazionali in Europa Occidentale nell’ambito dei Transaction Banking Awards annuali di The Banker, uno dei più prestigiosi riconoscimenti del settore. “Siamo lieti di ricevere questo premio, che dimostra l’eccellenza dei nostri servizi in un mercato altamente competitivo”, afferma Luca Corsini, Responsabile Global transaction banking di UniCredit. “Questo risultato testimonia il grande lavoro di tutto il nostro team nell’ascolto delle esigenze dei clienti e nell’impegno al loro soddisfacimento, oltre che nello sviluppo e affinamento della nostra offerta”.
Il tema della digitalizzazione “è risultato determinante per il riconoscimento. L’adozione di un approccio integrato ha consentito a UniCredit – si evidenzia nella nota – di differenziarsi rispetto ai competitor. Ne sono parte ad esempio la cooperazione con le fintech su soluzioni specifiche, come lo sconto dinamico, la collaborazione a livello di industry su progetti come i pagamenti istantanei, Swift gpi e we.trade, il contemporaneo sviluppo di tecnologie proprietarie, come la piattaforma digitale Trade finance Gate messa a disposizione dei clienti. I progressi della banca in questo ambito sono stati sostenuti da un impegno costante, forte di 1,7 miliardi di euro investiti in sistemi informativi aziendali nell’ambito del piano strategico Transform 2019”.
Quest’ultimo riconoscimento fa seguito agli Euromoney Awards for Excellence, assegnati a maggio, che hanno visto UniCredit aggiudicarsi il premio come Best Bank for Transaction Services in Europa Centrale e Orientale.