Talenti Azzurri FMI – Continua la crescita nell’Elf Civ

Podio Gara 2 ELF CIV Moto3 Mugello 2019

Crescita continua dei Talenti Azzurri FMI nell’ELF CIV

Il quinto appuntamento stagionale dell’ELF CIV (Campionato Italiano Velocità) ha riaffermato il valore dei giovani Talenti Azzurri FMI. Al Mugello Circuit i piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana hanno ottenuto risultati di rilievo nelle classi Moto3, PreMoto3 e Supersport 300, ribadendo la loro crescita esponenziale sul piano tecnico e sportivo frutto del lavoro compiuto per tutto l’arco della stagione 2019.

Dopo il Mugello, la classe Moto3 sorride sempre più a Nicholas Spinelli. Il portacolori Oscar Performance Honda, in virtù della vittoria di Gara 2 e del sesto posto nella prima corsa, ha consolidato la sua leadership di campionato con ancora il weekend di Vallelunga da disputarsi. Proprio in Gara 2 i Talenti Azzurri FMI hanno monopolizzato il podio con Raffaele Fusco (RGR Junior Team TM) secondo a precedere Alberto Surra (Team Minimoto), quest’ultimo adesso a -39 da Spinelli in campionato alla sua stagione d’esordio nella categoria. Un doppio-zero complica e non poco la rincorsa al secondo titolo consecutivo da parte di Kevin Zannoni (RGR TM Racing Factory Team), adesso distanziato di 48 lunghezze con più soltanto 50 punti in palio a Vallelunga. Nel novero dei Talenti Azzurri, 5° e 8° nelle due gare Nicola Fabio Carraro (RGR TM Racing Factory Team), apprezzabile quinto posto in Gara 2 di Elia Bartolini (Sky Junior Team VR46 #RMU) reduce dalla wild card nel Mondiale Moto3 a Misano, mentre il suo compagno di squadra Lorenzo Bartalesi si è messo in mostra con un 8° ed un 6° posto. Positivo settimo posto in Gara 1 invece per Mattia Rato (RMU Racing), a punti nel weekend anche Alessandro Morosi (11° e 12°, Junior Team Total Gresini), Nikolas Marfurt (12° in Gara 1 con il Team M&M) e Matteo Boncinelli (13° in Gara 2, RMU Racing).

Tutto ancora in gioco nell’ELF CIV PreMoto3 con tre Talenti Azzurri FMI ai primi tre posti della classifica. Nonostante un difficile weekend, Luca Lunetta (AC Racing Team) conduce a quota 162 punti seguito da Filippo Bianchi (POS Corse), autore di una pregevole vittoria in Gara 2. In corsa per il titolo tricolore anche Filippo Farioli (Pasini Racing Team), 2° e 11° nelle due gare scontando 20 punti dalla testa della classifica. Presenti al Mugello anche Andrea Natali (6° in Gara 1 con RMU Racing) e, al debutto assoluto da Campione italiano OHVALE GP-0 190 2019, Flavio Massimo Piccolo, con la 2WheelsPoliTo del Team Runner Bike in evidenza alla sua prima uscita sull’impegnativo e tecnico tracciato toscano.

Talenti Azzurri FMI protagonisti anche nell’ELF CIV Supersport 300. Vincitore di Gara 1, Thomas Brianti (Prodina Ircos Kawasaki) conduce la classifica con 137 punti, terzo a 9,5 punti Matteo Bertè (ProGP Yamaha) sul gradino più alto del podio domenica al culmine di un weekend da incorniciare.

Roberto Sassone, Direttore Tecnico Velocità FMI: “Al Mugello i Talenti Azzurri hanno dovuto superare un weekend complicato, conclusosi con la pioggia che ha condizionato le gare di domenica. Nella PreMoto3 Lunetta, Farioli e Bianchi adesso sono racchiusi in una manciata di punti ai primi tre posti della classifica, frutto di un fine settimana dove si sono espresso bene nelle prove, incontrando alterne fortune nelle due gare. Segnalo proprio in questa classe l’esordio da wild card a soli 12 anni e 15 giorni di Flavio Massimo Piccolo, Campione italiano OHVALE 190 che si è approcciato bene a questa prima esperienza in una pista difficilissima per un rookie, mettendosi in mostra soprattutto in prova con un distacco contenuto dalla pole. Passando alla Moto3, Spinelli adesso può annoverare un buon vantaggio in campionato, frutto di una progressione continua evidenziata per tutto l’arco della stagione. Da rimarcare la crescita di Surra, il ritrovato podio di Fusco, mentre Zannoni con un doppio-zero ha perso contatto nella corsa al titolo. Per quanto concerne la Supersport 300, Brianti e Bertè sono presenza fissa del podio ad ogni gara e, a mio avviso, sono pronti per il salto al Mondiale di categoria. Complessivamente il bilancio non può che essere positivo. I risultati conseguiti sono una bella componente dell’attività svolta, ma noi guardiamo più alla crescita tecnico-sportiva dei Talenti Azzurri ed al loro futuro. Tutti i ragazzi hanno svolto un lavoro incredibile finora, pertanto possiamo mostrarci orgogliosi di questo aspetto.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35814 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery