claudio domenicali
LaPresse/Massimo Paolone

Il CEO Ducati ha lanciato una frecciata velenosa all’indirizzo di Bautista dopo la sua decisione di trasferirsi alla Honda

Claudio Domenicali non ha preso benissimo l’addio di Alvaro Bautista che, dopo una sola stagione, ha scelto di lasciare la Ducati in Superbike per trasferirsi alla Honda.

Matteo CAVADINI

Un boccone troppo amaro da mandare giù, così il CEO del team di Borgo Panigale si è sfogato sui social, pungendo lo spagnolo: “questa foto è stata l’inizio di una fantastica serie di successi – le parole di Domenicali a corredo di una foto sorridente di Bautistaadesso Bau Bau dice che ha lasciato la Ducati per la Honda quando noi abbiamo deciso di prendere Scott e che non è per i soldi. Ma noi gli abbiamo fatto un’offerta a sei zeri per due anni e lui ha rifiutato. Lui ne voleva di più, nient’altro. La vita è fatta di scelte”.