Gasperini
Fabio Rossi/Lapresse

L’allenatore nerazzurro ha parlato dopo la vittoria ottenuta sulla Roma all’Olimpico, svelando i motivi che lo hanno spinto a dire no ai giallorossi in estate

Serata dolce per l’Atalanta, che strappa i tre punti alla Roma all’Olimpico grazie ad una prestazione perfetta che vale lo 0-2 per i giallorossi. Una lezione quella di Gasperini a Fonseca, incapace di tener testa alle avanzate dei bergamaschi.

Roma vs Atalanta
Alfredo Falcone – LaPresse

E pensare che sulla panchina giallorossa avrebbe dovuto esserci proprio l’ex Genoa, che ha preferito rimanere in nerazzurro: “le voci sulla Roma in estate? Ci sono sempre le tentazioni. Ma l’amore per l’Atalanta mi ha permesso di respingere ogni corteggiamento. La squadra ha fatto una grande partita perché la Roma era in crescita e con un’idea di gioco pericolosa. Temevamo questa partita e la tensione ha dato il giusto via alla nostra grande prestazione. Zapata è stato determinante, non ha mai saltato una partita e partire dalla panchina a volte è necessario. Malinovskyi piace a tutti, è un leader ed è un giocatore di livello. Sono soddisfatto anche di Kjaer“.