Fonseca
Alfredo Falcone - LaPresse

L’allenatore portoghese accetta la sconfitta, dando i giusti meriti all’Atalanta al termine di una partita dominata dai nerazzurri

Niente scuse, nessun alibi per Paulo Fonseca al termine dalla sconfitta subita dalla sua Roma contro l’Atalanta, riuscita ad imporsi all’Olimpico con i gol di Zapata e De Roon.

Roma vs Atalanta
Alfredo Falcone – LaPresse

Una partita dominata dai nerazzurri, come confermato dallo stesso allenatore portoghese ai microfoni di Sky Sport: “questa è una partita diversa dalle altre per le caratteristiche dell’Atalanta. Devo dire con tutta onestà che loro hanno meritato la vittoria. Hanno fatto un buon gioco, abbiamo avuto difficoltà nelle marcature. Non abbiamo mai avuto la palla. È difficile giocatore contro un avversario che fa marcature uomo a uomo in tutto il campo. Sappiamo che i giocatori dell’Atalanta sono molto pericolosi. Abbiamo cambiato modulo a gara in corso e la squadra è stata più sicura. Nel secondo tempo non abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Abbiamo avuto alcune opportunità, ma l’Atalanta ha avuto tante occasioni. Il calcio è questo, non abbiamo fatto una bella partita. Devo guardare meglio la situazione sul secondo gol. Non abbiamo fatto quello che dovevamo fare, è vero. Sul primo gol abbiamo perso la palla nella prima zona di costruzione. Questa partita è differente. Non abbiamo vinto, ma domani è un altro giorno e dobbiamo continuare. Anche quando abbiamo fatto le tre vittorie dicevo che bisogna lavorare per imparare. Questo è un campionato difficile“.