Cristiano Ronaldo Eufa Nations League
LaPresse

Dal cambio di format della Nations League alla nascita della nuova Uefa Europa Conference League: ecco come cambia il calcio europeo

Un piccolo restyling per la Nations League e la creazione di una competizione europea tutta nuova. Sono queste le principali modifiche decise dal comitato Esecutivo UEFA riunito oggi a Lubiana.

La Nations League avrà una nuova struttura nella stagione 2020-2021, con con 16 squadre nelle Leghe A, B e C mentre 7 nella Lega D. Le squadre verranno assegnate alle leghe di riferimento in base alla classifica generale dopo l’edizione inaugurale 2018/19 della Nations League. Questa modifica al format rispecchia la volontà delle Federazioni di diminuire ulteriormente la quantità di partite amichevoli. Il numero di partite ufficiali durante la fase di campionato della competizione passerà da 138 a 162, aumentando così il valore commerciale della competizione. Invariato il format delle Finali con l 4 vincitrici dei gironi della Lega A che si scontreranno per la coppa vinta quest’anno dal Portogallo.

Per quanto riguarda invece la nuova competizione europea per club è stato deciso il nome di ‘UEFA Europa Conference League‘ ed è stato ratificato il suo concept commerciale. Tutte le gare della nuova competizione europea, che prenderà ufficialmente il via nel 2021, si giocheranno di giovedì alle 18.45 ed alle 21, proprio come l’Europa League.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android