LaPresse/Reuters

Lonzo Ball e il padre LaVar non si parlano più: il nuovo playmaker dei New Orleans Pelicans parla davanti alle telecamere del difficile rapporto con il genitore

Negli ultimi tempi non si è più sentito parlare molto della famiglia Ball. Mentre Lonzo si sta adattando a New Orleans, trasferitosi dai Lakers nello scambio che ha portato Anthony Davis a Los Angeles, di papà LaVar Ball si sono perse le tracce. Dopo il fallimento del brand BBB e la gestione fallimentare della carriera dei figli LaMelo e LiAngelo, sballottati fra USA e Lituania, eleggibilità al Draft e viaggi in Australia, il patriarca della famiglia Ball sta mantenendo un basso profilo.

Da Lonzo Ball arriva però una notizia inaspettata: i due non si parlano più. Lo ha spiegato il playmaker dei Pelicans durante ‘Ball in the family’, una sorta di docu-reality sulla famiglia Ball: “la nostra relazione non è più quella di una volta. Non parliamo più molto, tanto che non so dire come si senta lui in questo momento. So soltanto che vuole sempre il meglio per me. Dovrebbe essere felice ma non lo so. Non lo so: in realtà non parliamo un granché”.

Non si è fatta attendere la risposta di papà LaVar: “le cose ultimamente non sono state semplici, ma sono ottimista che miglioreranno. Ci vorrà soltanto un po’ di tempo”.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android