NBA – Thunder, uno spiffero contro Kevin Durant: “sapevano tutti che non era un leader, Westbrook non lo seguiva”

LaPresse

Il giornalista Stephen Smith ha riportato alcune opinioni negative, di personalità vicine all’ambiente di OKC, riguardanti Kevin Durant: nell’ambiente Thunder KD non veniva considerato un vero leader

Recentemente Kevin Durant ha rilasciato delle dure dichiarazioni riguardanti la sua ex squadra, gli Oklahoma City Thunder. KD si è lasciato in malo modo con i Thunder, spiegando che gli insulti e le manifestazioni di odio nei suoi confronti non gli sono mai andate giù, al punto di aver cestinato il pensiero di un ritorno in città in futuro.

Un ritorno che forse in pochi avrebbero voluto che si potesse realmente materializzare. Durante la trasmissione First Take di ESPN, il giornalista Stephen Smith ha infatti riportato il pensiero di alcune persone all’interno dell’ambiente Thunder riguardanti la scarsa capacità di leadership del 2 volte campione NBA: “più persone sono venute da me, persone che hanno giocato nei Thunder ed altre che erano molto vicine a KD negli anni ad Oklahoma City e mi hanno detto chiaramente che lui non era visto come un leader. Mi hanno inoltre confessato che era difficile per Russell Westbrook, che sin da subito aveva dimostrato di avere una forte personalità, seguire quello che allora risultava essere un ragazzo con poca leadership. Westbrook non avrebbe mai seguito un ragazzo. Non dirò chi è stato ad ammettere tutto ciò ma posso assicurarvi che è andata così ed è opinione condivisa da più di una persona”.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17406 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery