MotoGp, Valentino Rossi punzecchia la Yamaha dopo le FP2 di Misano: “era ormai da tre anni che…”

AFP/LaPresse

Il pilota della Yamaha si è soffermato sui miglioramenti arrivati nel test di Brno, facendo un paragone con gli anni passati

Il week-end di Misano potrebbe regalare delle sorprese positive alla Yamaha, già davanti a tutti dopo la prima giornata di prove libere. Maverick Viñales ha fatto segnare il miglior tempo, mentre Valentino Rossi ha chiuso con il quarto crono per problemi di grip.

AFP/LaPresse

Risultati positivi che strappano un sorriso al Dottore, che non ha comunque lesinato una frecciatina al proprio team: “dal 2016 fino al test di Brno, non avevamo provato niente che fosse chiaramente migliore delle cose vecchie. Dal punto di vista tecnico è stato un periodo molto difficile e infatti il distacco dagli altri costruttori è aumentato. Ora ci sono stati molti cambiamenti, sia in Giappone che in Europa, ed iniziamo a vedere gli effetti. Ma è anche vero che sono veloci anche Quartararo e Morbidelli con del materiale più vecchio, quindi credo che sia una questione di come si sposa la nostra moto con questa pista. Nei test dopo Silverstone abbiamo lavorato duramente soprattutto sulle novità. Per me è abbastanza chiaro che le cose nuove sono migliori, quindi ho deciso di concentrarmi su quelle. Ora le condizioni sono leggermente diverse, perché la pista ha un po’ meno grip, quindi dobbiamo ripartire da capo per migliorare il set-up della moto. Però credo che ci sia una strada da seguire per migliorare. Le cose che ho provato mi piacciono: si tratta di piccoli passi, ma è questo il modo per migliorare“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29522 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery