Dovizioso
Alessandro La Rocca/LaPresse

Il pilota della Ducati ha parlato in conferenza stampa a Misano, ripercorrendo anche gli attimi successivi dell’incidente di Silverstone

L’ultimo Gran Premio non è stato certamente positivo per Andrea Dovizioso, finito in Clinica Mobile e poi in Ospedale per l’incidente che lo ha visto protagonista con Quartararo subito dopo il via.

dovizioso
AFP/LaPresse

Oggi il forlivese sta bene e si concentra sulla gara di Misano, dove tenterà di bissare il successo ottenuto l’anno scorso in sella alla Ducati: “avremo l’opportunità di lottare per il podio, abbiamo lavorato molto dopo la gara di Silverstone. Le sensazioni nei test sono state buone, mi sento bene e sono in piena forma. Mi sono allenato un po’ in motocross, mi sento pronto perché questo week-end è importante per noi. Mi aspetto un fine settimana diverso rispetto all’anno scorso, molti avranno un ottimo passo e le condizioni saranno particolari. Il mio approccio non cambierà nonostante il Mondiale sia già quasi andato, 78 punti sono un divario importante però sarà ancora più grande se dovessi pensare di arrendermi. L’incidente di Silverstone? Ricordo tutto, mi è tornata la memoria dopo una mezz’oretta. Quando Tardozzi mi ha parlato del crash, mi sono reso contro che la colpa non era mia e mi sono arrabbiato”.