AFP/LaPresse

Marc Marquez e Valentino Rossi chiamati in direzione gara al termine delle qualifiche del Gp di Misano: nessun warning per i piloti, ma responsabilità condivise

Il finale delle qualifiche di Misano si è portato dietro strascichi e polemiche anche fuori dalla pista. Protagonisti Valentino Rossi e Marc Marquez, sfioratisi nell’ultimo giro utile del Q2 e chiamati a colloquio dalla direzione gara. L’incontro, come riferisce Sky Sport, è durato circa 15 minuti, nei quali hanno preso la parola prima Marquez e Alberto Puig per la Honda, poi Valentino Rossi e Maio Meregalli per la Yamaha.

È stato un incontro sereno, ma molto serio e sobrio. Non è stata data alcuna punizione ai due piloti, in quanto le colpe, dopo la visione di alcuni filmati, sono state date in egual misura ad entrambi. Nel finale è stato registrato qualche sorriso ironico da parte del pilota spagnolo. I due hanno poi sono usciti da parti diverse: Marc Marquez dalla pit lane, Valentino Rossi dal paddock.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android