marc marquez
Costanza Benvenuti - LaPresse

Marc Marquez chiude al 3° posto le Fp2 del Gp di Misano: il pilota spagnolo si dice soddisfatto del suo lavoro, ma non perde di vista gli avversari

Termina con un terzo posto in classifica nelle FP2 il venerdì di prove libere a Misano per Marc Marquez. Il pilota spagnolo si piazza in mezzo ad un nutrito gruppo di Yamaha, con davanti la coppia Vinales-Quartararo e dietro Valentino Rossi.

AFP/LaPresse

Nonostante sia soddisfatto del suo lavoro, Marquez non perde di vista gli avversari: “ogni venerdì proviamo a dimenticare i tempi e cosa fanno gli altri. Noi lavoriamo per la gara, alla scelta della gomma che è tra la media e dura, anche se penso che sarà la media. Non abbiamo pensato ai tempi né a quelli che fanno segnare gli altri, ci siamo concentrati sul lavoro per la gara. A livello di ritmo non sono lontano. Io sono soddisfatto del nostro lavoro anche se ci sono Viñales e Quartararo e le Yamaha che vanno molto forte, ma noi stiamo facendo il 100%. Ci sono quattro Yamaha nelle prime cinque posizioni, ma anche Suzuki sta lavorando molto bene su vari circuiti e curva. La pole se la giocheranno Viñales e Quartararo. Valentino Rossi? Non possiamo dimenticarci di lui, perché questo è un circuito che conosce molto bene e andrà sicuramente molto forte, anche grazie al grande grip che mostrano le Yamaha”.

AFP/LaPresse

Sul nuovo telaio, lo spagnolo ha ammesso: “a Silverstone ho già girato con il telaio in alluminio, quando non si è molto sicuri dei risultati che possa ottenere, è meglio continuare con le cose che già si conoscono. La moto del 2020 che abbiamo provato nei test era solo una prima versione e ho fatto due uscite. Il motore era nella fase iniziale, ma a Valencia faremo un altro passo avanti in questo senso”.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android