becerra

La dolce storia di Becerra: fora durante la prova Juniores dei Mondiali di ciclismo e scoppia a piangere

I Mondiali di ciclismo su strada, in attesa della prova elite uomini di domenica, stanno regalando puro spettacolo per le strade dello Yorkshire. I campioni delle due ruote si stanno dando battaglia per preziosissime medaglie e titoli iridati, ma non mancano gli episodi di contorno che arricchiscono la rassegna.

Ieri, nella prova juniores, ad attirare l’attenzione e diventare virale, è stata la tenera reazione di German Dario Gomez Becerra. Il giovane colombiano è esploso in un pianto liberatorio, dopo essersi ritrovato abbandonato dal suo team.

Becerra ha forato durante il suo tragitto e, con una ruota in mano ha visto tantissime ammiraglie passargli davanti, cercando tra loro quella con la sua bandiera di appartenenza. Una volta resosi conto che il suo team non gli sarebbe potuto essere d’aiuto e che nessun’altra ammiraglia si è interessato a dargli una mano, Becerra ha iniziato a piangere come un bambino inconsolabile, solo, sul ciglio della strada. Incamminatosi a piedi, successivamente il colombiano, grazie al tardivo arrivo dell’ammiraglia, è riuscito a risalire in bici e a concludere la sua corsa al 60° posto, a 16’49” dal vincitore Simmons.

Una gara che Becerra, ultimo di 8 fratelli, non dimenticherà mai, ma durante la quale è riuscito a dimostrare comunque coraggio, tenacia e spirito di sopravvivenza. Una delusione, grandissima, quella vissuta dal 18enne colombiano, che lo aiuterà di certo nel corso della lunga carriera che ha di fronte a sè.