Milan-Inter, Giampaolo bacchetta il suo Milan: “titubanti ad inizio gara, dopo lo svantaggio ci siamo disuniti”

giampaolo Spada/LaPresse

L’allenatore rossonero ha commentato la sconfitta nel derby, pungendo i propri giocatori per l’atteggiamento tenuto in campo

Serata da dimenticare per il Milan, sconfitto senza attenuanti da un’Inter apparsa superiore per gran parte della partita. I rossoneri hanno subito il gioco nerazzurro, reagendo in maniera disordinata ai gol subiti nella ripresa.

Milan-Inter

Massimo Paolone/LaPresse

Interrogato ai microfoni di DAZN sulla prestazione dei suoi giocatori, l’allenatore rossonero non ha accampato scuse: “abbiamo iniziato la gara con qualche titubanza di troppo, ci siamo assestati dopo un quarto d’ora e c’è stato equilibrio. L’Inter ha qualcosa in più nell’esperienza dei giocatori più importanti ma avevamo colmato anche questo gap. Il gol ha rotto l’equilibrio, ci siamo disuniti e subito diverse ripartenze. Nel complesso della gara il Milan c’è stato, la squadra non aveva fatto male con quel filo di differenza che si potrebbe colmare col lavoro. Qualcosa rischiamo sempre con il nostro pressing in avanti ma è una scelta, mi è piaciuto il coraggio di stare alti. Unico aspetto negativo è l’aver reagito in maniera disordinata dopo lo svantaggio. Leao? Ha un bel passo, è un ragazzo che ha numeri ma deve imparare a saper stare dentro le partite”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30359 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery