Palermo, 2 set. (AdnKronos) – Canti e balli sulla Mare Jonio da parte dei 31 naufraghi che hanno saputo che lasceranno l’imbarcazione “per motivi sanitari”. “Nonostante le loro condizioni precarie di salute – dice Alessandra Sciurba di Mediterranea all’Adnkronos – hanno iniziato a gioire. E molti di loro ci hanno abbracciati e ci hanno detto che ci porteranno per sempre con loro. Ci hanno detto tra le lacrime “Grazie per averci salvato”. Sono momenti pieni di emozione”.