Juventus, blitz della polizia alle prime luci dell’alba: arrestati dodici capi ultras bianconeri

Lapresse

Le forze dell’ordine hanno arrestato dodici capi ultras della Juventus ed eseguito numerose perquisizioni in giro per l’Italia

La polizia questa mattina ha arrestato dodici capi ultras della Juventus, accusati di associazione a delinquere, estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata.

Juventus

LaPresse/Francesca Soli

Le forze dell’ordine hanno fatto partire il blitz alle prime luci dell’alba, colpendo i capi e i principali referenti dei gruppi organizzati bianconeri. Oltre alle misure cautelari emesse, sono in corso anche numerose perquisizione in varie città italiane, nell’ambito dell’indagine condotta dalla Digos e dal gruppo criminalità organizzata della procura. Sono coinvolti tutti i principali gruppi del tifo organizzato: ‘Drughi‘, ‘Tradizione-Antichi valori‘, ‘Viking‘, ‘Nucleo 1985‘ e ‘Quelli… di via Filadelfia‘. Sono una quarantina i soggetti iscritti nel registro degli indagati, ovvero referenti dei gruppi nelle varie città italiane e dei rappresentanti di un altra sigla, il ‘Nab’ (Nucleo armato bianconero). Alle 11.30 ci sarà una conferenza stampa in procura a Torino nel corso della quale verranno illustrati i dettagli dell’indagine che ha portato agli arresti di questa mattina. Secondo quanto riferito dalla polizia, sono emersi dalle intercettazioni “incontrovertibili elementi probatori nei confronti dei soggetti coinvolti nell’inchiesta, responsabili di una precisa strategia estorsiva nei confronti della Juventus“.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30263 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery