Alessandro Tocco/LaPresse

Il giocatore dell’Inter ha denunciato sui social il fatto di essere stato bersaglio di insulti razzisti durante il match contro il Cagliari

La gioia per un gol che vale tre punti e la delusione per gli insulti ricevuti, la maggior parte di stampo razzista. La serata di Romelu Lukaku a Cagliari nasconde luci e ombre, ma purtroppo il risvolto negativo non dipende dalle sue prestazioni. L’attaccante belga infatti è stato bersaglio di epiteti davvero vergognosi, che lo stesso giocatore ha voluto denunciare sui social con un messaggio su Instagram: “molti giocatori nell’ultimo mese sono stati vittime di abusi razzisti. A me è successo ieri. Il calcio è un gioco che deve far felici tutti e non possiamo accettare nessuna forma di discriminazione che lo possa far vergognare. Spero che tutte le Federazioni del mondo reagiscano duramente contro tutti i casi di discriminazione!!!“.