Juan Manuel Correa ha rischiato di perdere le gambe: nella notte l’intervento che ha salvato gli arti inferiori del pilota di Formula 2 rimasto coinvolto nello spaventoso incidente di ieri a Spa

Il mondo del motorsport è ancora sotto shock dopo il tragico incidente di ieri avvenuto poco dopo il primo giro del Gp del Belgio in Gara-1 di Formula 2. Per Anthoine Hubert non c’è stato nulla da fare: il 22enne francese è infatti morto per le gravi conseguenze fisiche riportate. Juan Manuel Correa, invece, è stato subito trasportato all’ospedale di Leigi, dove solo nella notte è apparso fuori pericolo di vita.

Lo statunitense di origini ecuadoriane, secondo quanto riferito da Marca, è stato operato alle gambe nella notte, presso l’ospedale CHU di Liegi. L’intervento è terminato intorno alle 3 di notte, con i chirurghi che sono riusciti a salvare le gambe del pilota fratturate gravemente nell’impatto. Il pilota rimane comunque in terapia intensiva e ha riportato anche una lieve lesione spinale.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android