nico rosberg
photo4/Lapresse

Nico Rosberg commenta la doppietta Ferrari a Singapore: il parere dell’ex pilota Mercedes dopo la prima vittoria di Vettel nella stagione 2019

Domenica a Singapore Sebastian Vettel ha finalmente ottenuto la vittoria che tanto stava rincorrendo, quella che mancava ormai da oltre un anno. Il tedesco della Ferrari ha sfruttato l’undercut per ritrovarsi davanti al suo compano di squadra Charles Leclerc, ed il team alla fine ha preferito mantenere le posizioni e ‘avvantaggiare’ il tedesco verso la vittoria.

leclerc
Photo4/LaPresse

Una decisione che sicuramente non avrà fatto piacere al giovane monegasco, che però non si è lamentato in pubblico col team. Un gesto apprezzato da Nico Rosberg che ha così commentato quanto accaduto sul suo canala Youtube: “che Leclerc ha cercato spiegazioni dopo la gara è stato abbastanza intelligente perché c’è una linea sottile. Lamentarsi in pubblico non è la cosa giusta. Ho vissuto queste situazioni in prima persona ed è un errore. Essere aggressivi in ​​pubblico è sbagliato, ma non fare nulla in pubblico è anche sbagliato, perché devi impostare le linee guida e non rendere facile alla tua squadra sorpassarti come pilota, quindi penso che ciò che ha fatto sia stato equilibrato“, ha spiegato l’ex pilota Mercedes.

Ha messo in discussione molto quello che è successo durante la gara, ma dopo il GP non ne ha parlato e si è semplicemente dedicato a congratularsi con Vettel. Era molto contento per la doppietta della squadra, che è più importante, ma internamente ci saranno fuochi d’artificio“, ha aggiunto il tedesco.

vettel leclerc gp singapore f1 (2)
LaPresse

Rosberg ha poi aperto una parentesi sulla vittoria di Vettel, al quale non ha voluto togliere alcun merito: “ha trascorso un fine settimana davvero piacevole in circostanze difficili. Le critiche che ha avuto sono state molto dure e ha perso molto supporto, anche all’interno della sua squadra. È difficile per un pilota sentire che tutti danno il loro supporto al giovane talento, la nuova stella e che tu lo perdi, anche se hai uno stipendio migliore. Con tutta quella pressione, Seb ha guidato molto bene. In gara, dobbiamo ammettere che la strategia lo ha avvantaggiato, nonostante il suo ritorno con la gomma dura sia stato uno dei migliori che abbia fatto. Era assolutamente epico, il miglior giro che il mondo abbia mai visto“, ha concluso.