Formula 1 – Vettel sorride a metà: “monoposto ok, ma che peccato il finale del Q3! Domani non vedo l’ora di correre”

Vettel Lapresse

Sebastian Vettel chiude terzo le qualifiche di Singapore: il pilota Ferrari si rammarica per l’errore nel Q3 ma svela di aver avuto buone sensazioni dalla propria monoposto

Firma il miglior tempo nel Q3, poi nel finale non riesce a concludere l’ultimo giro come vorrebbe e si vede superare da Leclerc ed Hamilton, rispettivamente poleman e secondo di giornata.

Terminano con l’amaro in bocca le qualifiche di Singapore di Sebastian Vettel che, se da una parte ha sensazioni positive arrivate dalla prestazione della monoposto, dall’altra si rammarica a causa dell’errore nel finale del Q3: “il primo giro della Q3 è stato molto buono, mentre nel secondo avevo già accumulato ritardo nel primo settore a causa di un errore. Ho cercato di recuperare prendendomi sempre più rischi ma questo non ha pagato. Non sono riuscito a mettere insieme l’ultimo giro. Ovviamente non sono soddisfatto della Q3 perché l’ultimo giro doveva riuscirmi meglio. Però nel complesso la monoposto mi ha dato ottime sensazioni e siamo riusciti a migliorare giro dopo giro. Probabilmente alla fine la pista è migliorata un po’, ma io non sono riuscito a sfruttarla al massimo e quindi ho abortito il giro e non l’ho concluso, ma la terza è una buona posizione”.

Per noi è un bel risultato di squadra. Siamo riusciti a portare a casa un primo e un terzo posto in griglia che è grandioso, perché non ci aspettavamo di essere così forti, però non sono contento della parte finale della Q3. La monoposto era buona e oggi avrei potuto fare di più. A questo punto aspettiamo domani per vedere come andrà la gara“.

Pensando alla gara di domani Vettel conclude: “domani sarà diverso rispetto a oggi, però nel complesso dovrebbe essere una bella gara e vedremo come si comporterà la macchina sul passo gara e le gomme. Nel complesso sarà divertente, non vedo l’ora di correre. Ieri il nostro passo gara era peggiore rispetto a quello della Mercedes e della Red Bull, ma oggi siamo riusciti a estrarre tanto potenziale dalla macchina. Speriamo che domani sia una giornata più simile a quella di oggi che a venerdì“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17406 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery