Formula 1, il sorprendente retroscena firmato Helmut Marko: “vi racconto quando ho detto no a Hamilton”

Lapresse

Il super consulente della Red Bull ha rivelato un clamoroso retroscena che vede come protagonista Lewis Hamilton

Sono passati sette anni, ma Helmut Marko continua a mangiarsi le mani per quello che sarebbe potuto succedere e invece non è accaduto. Lewis Hamilton avrebbe potuto oggi guidare per la Red Bull, se solo il super consulente austriaco avesse risposto affermativamente alla chiamata del britannico.

Marko

photo4/Lapresse

Nel 2012 infatti l’attuale campione del mondo si propose al team di Milton Keynes, con l’obiettivo di lasciare la McLaren con cui le cose non andavano bene. Secco il no di Marko, dovuto al fatto di avere in squadra già Vettel e Webber: “quando ha cominciato ad avere dei problemi nel team di Woking ci ha contattato, ma allora non avevamo un sedile libero per lui. Per questo pensai che fosse meglio che andasse a Stoccarda e come gruppo appoggiammo fortemente l’idea di Niki Lauda di reclutarlo” le parole di Marko a Motorsport-Total.com. “Allora la McLaren era la nostra principale avversaria e, privarla di Hamilton, avrebbe potuto indebolirla. Oggi, con il senno di poi, avrei preferito fosse rimasto dov’era. Questa è la chiara dimostrazione che a volte certi errori tattici, possono portare a delle conseguenze negative”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29527 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery