Marko
Photo4/LaPresse

Il super consulente della Red Bull ha parlato dei problemi avuti da Verstappen e Albon a Singapore, svelandone il motivo

La Red Bull si attendeva di lottare per la vittoria nel Gran Premio di Singapore, ma la realtà è stata molto diversa dalle aspettative. La Ferrari è tornata a piazzare una doppietta con Vettel davanti a Leclerc, lasciando solo le briciole ai propri avversari.

leclerc
Photo4/LaPresse

Una piccola disfatta che Helmut Marko ha spiegato così ai microfoni dell’emittente televisiva austriaca ORF: “il problema era nel simulatore, ci ha indotto totalmente in errore. Il simulatore sta alla base della nostra configurazione per il fine settimana di gara, quindi se le cose non funzionano a partire da lì, allora siamo nei guai. Abbiamo impostato il nostro telaio in modo troppo rigido e per questo motivo mancava di stabilità, inoltre avevamo anche un carico aerodinamico troppo limitato”. Più ottimista invece Horner: “sarebbe stato peggio se la Mercedes non avesse commesso quell’errore di strategia“.