horner
photo4/Lapresse

Il team principal della Red Bull ha parlato dopo il Gran Premio del Belgio, soffermandosi anche sulla vittoria di Leclerc dedicata a Hubert

Buona la prima per Alexander Albon al volante della Red Bull, il pilota anglo-thailandese ha chiuso al quinto posto il Gp del Belgio, al termine di una grande rimonta partita dal diciassettesimo posto.

leclerc
photo4/Lapresse

Una giornata in chiaroscuro per la Red Bull, costretta ad incassare il ko di Max Verstappen, finito a muro subito dopo il via per un contatto con Raikkonen. Sulle prestazioni dei propri piloti e sulla vittoria di Leclerc si è soffermato Horner: “è riuscito a mettere a segno una grande rimonta nel suo primo GP con noi. Si è mantenuto cauto nella prima metà di gara, poi la situazione ha iniziato a farsi interessante quando ha montato le gomme più morbide, ed è riuscito a mettere a segno dei grandi sorpassi. Max invece non ha avuto una buona partenza, e questo lo ha portato a rimanere imbottigliato alla prima curva, e ad entrare in contatto con Kimi. È stato un’incidente di gara deludente, ma Verstappen ha portato a termine più di 20 gare consecutive in top 5, ed è stato sfortunato ad interrompere questa sequenza di ottimi risultati nella sua gara di casa. Leclerc? Sono state 24 ore difficili per tutti noi, e abbiamo corso con la morte nel cuore. Congratulazioni a Charles, ha portato a termine una gara fantastica, ed è giusto che oggi abbia vinto un caro amico di Anthoine”.