Formula 1, Hamilton furioso a Singapore: “potevamo vincere facilmente, la Ferrari è più affamata di noi”

Hamilton Photo4/LaPresse

Il pilota britannico è rimasto giù dal podio in una gara favorevole alla Mercedes, un campanello d’allarme che non ha voluto ignorare

E’ un Lewis Hamilton furioso quello che lascia il circuito di Marina Bay dopo il Gran Premio di Singapore, il britannico infatti mastica amaro per aver chiuso al quarto posto una gara a lui favorevole.

Interrogato sui motivi che lo hanno lasciato giù dal podio, il pilota della Mercedes si è soffermato sul momento delle soste ai box: “sinceramente non mi ricordo il momento esatto della fermata ai box di Vettel, ma è evidente che siamo stati beffati dall’undercut. Ne avevamo già parlato stamattina nella riunione pre-gara, sapevamo che c’era il rischio e ci siamo cascati. È doloroso per noi, perché chiaramente avremmo potuto vincere facilmente oggi. Non mi va di dare la colpa a qualcuno, siamo una squadra, quando si vince festeggiamo e quando si perde così soffriamo. Oggi è andata male. Sembra che la Ferrari sia più affamata al momento. Quindi dobbiamo prepararci meglio, abbiamo le capacità, siamo ancora la miglior squadra, dobbiamo solo smettere di trascinare i piedi e andare avanti. Faremo il debriefing, ci riuniremo, torneremo nella mischia e andremo a combattere nella prossima gara. 

Valuta questo articolo

Rating: 4.0/5. From 3 votes.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30263 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery