Hamilton e Sainz
Lapresse

Il team di Woking avrebbe in mente di cambiare fornitore di motori, passando dalla Renault alla Mercedes entro il 2021

La McLaren si è messa in testa di tornare a lottare per vincere il titolo e, con Andreas Seidl sul ponte di comando, non appare più un obiettivo utopistico.

Seidl
Photo4/LaPresse

La prima mossa che il team di Woking ha intenzione di mettere in atto riguarda il cambio di motori, passando da quelli Renault a quelli… Mercedes, rispolverando il binomio vincente che ha permesso ad Hakkinen prima e a Hamilton di laurearsi campioni del mondo. Secondo quanto riferito da Motorsport.com, le parti sarebbero già ad una fase avanzata della trattativa, che potrebbe presto chiudersi con una fumata bianca, propedeutica alla firma dei contratti. Né la McLaren e né la Mercedes hanno al momento commentato l’indiscrezione, ma tutti gli indizi portano verso un accordo che riporterebbe il team di Woking a lottare per le posizioni che contano.