ANDREJ ISAKOVIC / AFP

La Ferrari trova la prima vittoria stagionale con Charles Leclerc che taglia per primo il traguardo del Gp di Spa: Vettel (4°) si sacrifica per tenere a bada Hamilton che chiude secondo davanti a Bottas

Finalmente Ferrari! La pausa estiva fa bene alla scuderia di Maranello che si presenta a Spa in grande spolvero: doppietta nelle 3 sessioni di libere e in Qualifica, con Charles Leclerc che parte dalla pole position e domina la gara del Gp del Belgio dall’inizio alla fine. Prova senza sbavature per il giovane monegasco che, a differenza di quanto gli è accaduto in passato, non sbaglia nulla aumentando progressivamente il suo vantaggio sugli inseguitori giro dopo giro, lavora in sinergia con lo staff Ferrari e il suo compagno di scuderia, trovando la prima, meritata, vittoria in F1 diventando il più giovane ferrarista a vincere una gara.

Lapresse

Weekend particolare quello di Spa, vissuto nell’angoscia di quanto accaduto ieri ad Anthoine Hubert, pilota che Leclerc conosceva bene: questa vittoria è anche per lui, come recita la scritta “Racing for Anthoine” presente sulla monoposto. Omaggiata la memoria del giovane pilota francese con un minuto di silenzio prima del via, la partenza del Gp di Spa ha subito regalato le prime emozioni: Verstappen parte malissimo e, davanti alle migliaia di tifosi arrivati in Belgio dall’Olanda, prova un sorpasso complicato che lo fa finire prima contro Raikkonen e poi contro le barriere. Ne trae vantaggio Lando Norris che si piazza quinto e non molla più la posizione fino all’ultimo giro nel quale, per un problema, chiude 11°.

Lapresse

Davanti Leclerc mantiene la prima posizione e aumenta il suo vantaggio, Hamilton infila Vettel e dà inizio ad una grande battaglia durata fino alle fasi finali della gara. Il tedesco, ritornato davanti dopo il pit stop Mercedes, sacrifica le sue possibilità di vittoria evitando di fermarsi ai box per rallentare la rimonta di Hamilton e aumentare, il più possibile, il vantaggio di Leclerc davanti. Quanto Hamilton riesce finalmente a sorpassare Vettel, il vantaggio è ormai consistente: Leclerc non sbaglia, Hamilton accorcia il più possibile ma non può far altro che accontentarsi della seconda posizione davanti a Valtteri Bottas. Vettel chiude quarto con la soddisfazione del giro più veloce. Da sottolineare la gara di Alexander Albon, 5° all’esordio in Red Bull. Prima gioia dell’anno per la Ferrari: il modo migliore per presentarsi a Monza davanti alla marea Rossa!

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android