max verstappen
photo4/Lapresse

L’olandese ha parlato del suo futuro, sottolineando come potrebbe anche prendere la decisione di cambiare aria, accasandosi in Ferrari o Mercedes

Il suo presente dice Red Bull, ma Max Verstappen non esclude la possibilità che in futuro possa anche cambiare scuderia, accettando la corte di Ferrari o Mercedes. Difficile al momento valutare tale ipotesi, considerando come entrambi i big team abbiano due piloti a contratto, ma dal 2021 in poi ogni soluzione è possibile.

AFP/LaPresse

Intervistato da ‘La Stampa’, il driver olandese non si è nascosto, rivelando di voler vincere Monza al volante della ‘Rossa’: “continuiamo a provarci, ci stiamo lavorando duro. L’importante è essere competitivi già a inizio anno. Se cominci a diventarlo a metà stagione è troppo tardi per recuperare. Andare in Ferrari o Mercedes? Premesso che sto bene qui, uno può guardarsi intorno. Ci si parla nel paddock, per amicizia e non solo per lavoro. Vediamo. Nelle prossime stagioni non vedo solo una sfida con Leclerc, una generazione di giovani piloti sta entrando o è già in F1, e prima o poi prenderà il posto della generazione precedente. In quattro o cinque anni Seb e Lewis si ritireranno. Charles lo ricordo dai kart, è sempre stato veloce, non è una sorpresa. Non è vero che ci detestiamo. Abbiamo raggiunto entrambi la categoria più alta, ci rispettiamo e stimiamo. In Austria e Inghilterra abbiamo duellato con durezza, il pubblico ha apprezzato. Cosa gli regalerei? La mia ala posteriore, così si abitua a guardarla. Mi piacerebbe vincere Monza, ma solo se guidassi una Ferrari“.