Lapresse

Il pilota francese ha rivelato la richiesta presentata a Leclerc prima del Gp del Belgio per ricordare al meglio lo sfortunato Hubert

Il week-end di Spa sarà ricordato per la tragedia che ha colpito la Formula 2, costretta a piangere la morte di Anthoine Hubert, avvenuta all’Eau Rouge dopo un tremendo incidente con Correa.

Il pilota francese era molto amico di Pierre Gasly e Charles Leclerc, protagonisti oggi nella gara di Formula 1 vinta e dedicata dal monegasco allo sfortunato collega. Sulla morte di quest’ultimo si è soffermato in serata il driver della Toro Rosso, facendo una sorprendente ammissione: prima della gara ho detto a Charles Leclerc di vincere questa gara per Anthoine. Abbiamo iniziato a correre nello stesso anno Charles, Anthoine e io. Abbiamo corso insieme per così tanti anni e ci conoscevamo tutti. Tra Jules Bianchi un paio di anni fa e ora Anthoine, penso che sia una notizia davvero terribile per il motorsport francese. Erano due personaggi fantastici e grandiosi. È difficile da realizzare. Penso che sia stata sicuramente il pre-gara più emozionante che abbia mai avuto, vivere questo tipo di momenti è complicato. Perdo uno dei miei migliori amici, sono cresciuto nel karting con questi ragazzi da quando avevo sette anni, siamo stati compagni di stanza, abbiamo vissuto nello stesso appartamento, nella stessa stanza, per sei anni. Sono ancora scioccato. Ho già programmato di vedere tutti gli amici che avevo in comune con Anthoine domani, poiché nessuno di noi capisce e capisce veramente cosa è successo ieri”.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android