Formula 1, Toto Wolff non vuole sentir parlare di Mercedes favorita: “Singapore non è una corsa di casa per noi”

wolff © Photo4 / LaPresse

Il team principal della Mercedes è convinto che ci sarà da sudare a Singapore, pista che non considera di casa per la propria scuderia

A Brackley sapevano che il ritorno dalla sosta estiva non sarebbe stato semplice, ma comunque la Mercedes è riuscita a limitare i danni sia a Spa che a Monza, aumentando il proprio divario su Ferrari e Red Bull.

Photo4/LaPresse

La pista di Singapore sembra adesso sposare al meglio le caratteristiche della W10, il carico verticale torna ad essere determinante così da rendere Hamilton e Bottas i favoriti per la vittoria. Ruolo che invece Toto Wolff allontana, come spiegato al sito ufficiale del team: “per diverse edizioni Singapore è stata una delle piste più difficili per noi, però ci siamo ripresi e l’anno scorso per esempio siamo andati molto bene. Però non è una corsa di casa, dovremo capire macchina e gomme di quest’anno su un tracciato molto particolare, non bisognerà dare nulla per scontato nel nostro approccio al fine settimana. Sapevamo che il ritorno dalla pausa estiva sarebbe stato duro, ma con due doppi podi abbiamo limitato i danni più di quanto ci aspettassimo. Ma non siamo soddisfatti e a Brixworth e Brackley tutti stanno spingendo duramente per ottenere altre vittorie. Non vediamo l’ora di affrontare una dura battaglia sotto le luci a Singapore“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30359 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery