Formula 1, Vettel ammette il ritardo della Ferrari: “il pacchetto funziona, ma per stare dietro alla Mercedes…”

Vettel Photo4/LaPresse

Il pilota della Ferrari ha ammesso di essere in ritardo rispetto alle Mercedes, sottolineato però di essere fiducioso in vista delle qualifiche

Sebastian Vettel ha cominciato in maniera positiva il fine settimana di Singapore, il tedesco ha chiuso infatti nella top-3 in entrambe le sessioni di libere, confermando l’attuale competitività della Ferrari.

Vettel

Photo4/LaPresse

Il nuovo pacchetto portato a Marina Bay dal Cavallino ha sì determinato un salto di qualità, ma non abbastanza ampio per stare vicino alla Mercedes, dominante nelle FP2 con Lewis Hamilton. Queste le parole di Vettel a fine giornata ai microfoni di Sky Sport: “credo che col pacchetto di novità portato qui a Singapore abbiamo fatto un buon passo avanti. Tutto ha funzionato. Certo la Mercedes oggi è stata parecchio più veloce di tutti. Dovremo progredire domani per provare a stargli dietro. Credo che domani in qualifica dovremmo essere più vicini, magari molto vicini in modo da giocarcela poi in gara. È venerdì. Non ci guadagno nulla oggi. La sensazione sulla macchina è ragionevolmente ok. Dobbiamo ancora migliorare, ma nel giro secco mi sembra migliore che nel long run. C’è ancora molto da lavorare. L’obiettivo è esserci entrambi. Sulla durata abbiamo un po’ di problemi perché la vettura è troppo nervosa e scivola. Se non c’è confidenza non metti le ruote dove vorresti. Magnussen in mezzo nel giro buono? Si è messo in mezzo e ho rovinato il giro con le gomme fresche. Poi ci ho riprovato ma non c’era più lo stesso grip. È un vero peccato non avere potuto capire come si comporta la gomma tirando dalla prima all’ultima curva”.

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30359 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery