verstappen
Photo4/LaPresse

Il pilota olandese ha parlato dopo il Gran Premio di Russia, esprimendo la propria soddisfazione per il quarto posto ottenuto grazie al ritiro di Vettel

Max Verstappen lascia la Russia con il sorriso, il pilota olandese infatti chiude quarto un Gran Premio iniziato in nona posizione per la penalità inflittagli per la sostituzione di alcune parti del motore.

Verstappen
Photo4/LaPresse

Un risultato insperato per Mad Max, abile a piazzarsi ai piedi del podio sfruttando il ritiro di Vettel: “penso che la quarta posizione sia stato il miglior risultato possibile oggi, con un po’ di fortuna per il ritiro di Vettel a metà gara. Sono soddisfatto dei punti portati a casa alla luce della penalità e del ritmo di Ferrari e Mercedes. Non c’è stato molto da fare per me una volta che mi sono liberato del traffico delle vetture di metà classifica, infatti da lì ho fatto un bel pezzo di una gara solitaria fino a quando la Safety Car ci ha ricompattato con i primi. Oggi eravamo chiaramente più lenti dei primi tre, ma comunque negli ultimi giri è stato difficile mantenere il loro passo con gomma media mentre loro avevano quella più morbida. Senza dubbio abbiamo massimizzato il risultato, ma sappiamo che il nostro obiettivo sono i podi e le vittorie, quindi abbiamo ancora del lavoro da fare perché gli altri sono molto forti. Ora non vedo l’ora di andare a Suzuka per dare il massimo nella gara di casa della Honda“.