horner
photo4/Lapresse

Il team principal ha parlato della decisione di sostituire tutti i motori Honda, spiegando i motivi di questa scelta

I piloti di Red Bull e Toro Rosso verranno tutti penalizzati sulla griglia di partenza del Gran Premio di Russia, sono state infatti sostituite le power unit Honda sulle quattro monoposto che dunque dovranno arretrare di 5 posizioni dopo le qualifiche.

Photo4/LaPresse

Partirà invece dal fondo dello schieramento Daniil Kvyat, che si è visto cambiare l’intero propulsore non avendo più pezzi a disposizione. Sulla questione si è soffermato Chris Horner ai microfoni di Sky Sport F1: “la scelta di cambiare tutti i motori non è stata presa solo in vista del Gran Premio di Suzuka, ma per l’intera parte finale della stagione, visto che abbiamo ancora sei gare. Parte del nostro programma è quello di recuperare terreno quest’anno, da qui l’introduzione di un nuovo motore per chiudere il gap con gli altri team. I motori usati fino a questo momento sono ancora utilizzabili, è un programma che si estende per tutto l’anno e proveremo ad avvicinarci ai nostri avversari il più possibile“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE