lewis hamilton
photo4/Lapresse

Il pilota britannico non ha usato mezze misure per criticare il tracciato di Marina Bay, sottolineando come non favorisca affatto i sorpassi

Il risultato ottenuto in pista non ha certo aiutato, ma Lewis Hamilton ha usato parole davvero dure per definire il tracciato di Singapore. Il pilota della Mercedes lo ha considerato davvero noioso al pari di Montecarlo, dove i sorpassi sono pressoché impossibili.

Leclerc
Lapresse/AFP

Una situazione che ha infastidito e non poco il campione del mondo, che ha puntato il dito anche contro Leclerc: “Singapore è un posto molto bello e Marina Bay è una bella pista, ma è quasi peggio di Montecarlo. E’ stata una gara noiosa tanto quanto quella di Monaco per chi ha voluto guardarla. Forse dovremmo cambiare l’ultima curva, perché attualmente è impossibile riuscire a seguire chi ti precede. E’ una sequenza di 5 curve veloci in cui non riesci mai ad avvicinarti. Cambiandola forse renderebbe la pista anche più speciale. Non so perché Leclerc abbia guidato così lentamente nella prima parte di gara, si potrebbe dire che ha studiato il mio piano di gara dell’anno scorso, ma poi io ho alzato il ritmo e creato divario. Lui non ha mai creato il divario. Ha solo tenuto tutti compatti“.