Enduro – Tre leggende tornano a vestire la maglia azzurra

ktm enduro 2019

Tre leggende dell’Enduro tornano a vestire la Maglia Azzurra! Stefano Passeri, Mario Rinaldi e Giovanni Sala disputeranno il Trofeo Vintage Veterans alla Sei Giorni in Portogallo

Una grande novità per gli appassionati di motociclismo e, in particolare, di Enduro! La prossima Sei Giorni in Portogallo proporrà una sfida affascinante, impegnativa e, certamente, storica: dal 13 al 16 novembre, negli ultimi quattro giorni della FIM ISDE 2019, andrà in scena il Trofeo Vintage Veterans, competizione a squadre nazionali da disputarsi nel contesto del Vintage Trophy.

L’Italia schiererà una squadra di assoluto valore, che attirerà l’attenzione e l’entusiasmo di tutti gli interessati. A vestire la Maglia Azzurra saranno infatti Stefano Passeri, Mario Rinaldi e Giovanni Sala. Tre piloti, tre leggende che fanno parte della storia della specialità grazie ai numerosi titoli vinti – a livello nazionale e internazionale – e alle Sei Giorni conquistate. I campioni hanno subito mostrato il massimo entusiasmo, ed il senso di appartenenza che li lega alla FMI ed alla Maglia Azzurra ancora oggi è encomiabile. Il Presidente Giovanni Copioli, che ha proposto questo Trofeo alla Federazione Internazionale, li ringrazia per la disponibilità e per le emozioni che ancora oggi ci potranno regalare.

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Come Federazione siamo particolarmente orgogliosi di poter schierare una squadra di questo livello. Non solo dal punto di vista sportivo, ma anche umano. Passeri, Rinaldi e Sala hanno avuto la capacità di rimanere ai vertici dello sport per anni e anni, diventando un punto di riferimento per i piloti della loro generazione e di quelle successive. Inoltre hanno contribuito a far conoscere la disciplina grazie ai loro fantastici risultati. Sono davvero entusiasta di poter rivedere le gesta di questi campioni, che rappresenteranno il nostro Paese in sella a delle moto d’epoca. Credo che l’idea di istituire il Trofeo Vintage Veterans possa rivelarsi vincente”.

Franco Gualdi, Coordinatore del Comitato Enduro FMI: “Il Trofeo Vintage Veterans sarà davvero interessante. Rappresenterà un’occasione per far conoscere a tutti gli appassionati, e ai giovani in particolare, atleti che hanno scritto la storia dell’Enduro. Tra coloro che ancora vanno in moto, abbiamo convocato i piloti italiani con all’attivo il maggior numero di Sei Giorni conquistate. Ognuno di loro darà il massimo e ciò renderà la competizione una sfida di alto livello”.

Stefano Passeri. Nato a Brescia il 06/04/1966. Moto: Ktm 250 del 1981. Moto Club: Lumezzane. Sei Giorni vinte con l’Italia: 4 (3 Trofei e 1 Vaso). Principali titoli vinti: 4 Campionati Europei

“Tornare a gareggiare insieme è stata la chiave che ci ha convinto a partecipare, nonostante alcuni problemi fisici. Ritrovare le sensazioni e i ricordi di quando correvamo sarà entusiasmante; rispetto al passato staremo più attenti ai rischi, ma sicuramente non ci tireremo indietro quando dovremo girare la manopola del gas”.Mario Rinaldi. Nato il 17/03/1966 a Rovato (BS). Moto: Ktm 350 del 1981. Moto Club: RS 77. Sei Giorni vinte con l’Italia: 4. Principali titoli vinti: 4 Campionati del Mondo

“Sono preoccupato (scherza, ndr) in quanto nonostante i miei 53 anni, non ho mai corso con questo tipo di moto. Da parte nostra c’è grande attesa perché durante questo evento rivivremo l’atmosfera e lo spirito sportivo degli anni in cui gareggiavamo. Il primo obiettivo è divertirsi anche se essendo piloti daremo il massimo per andare più forte degli avversari”.

Giovanni Sala. Nato a Bergamo il 23/11/1963. Moto: Ktm 250 del 1979. Moto Club: Chieve. Sei Giorni vinte con l’Italia: 4. Principali titoli vinti: 5 Campionati del Mondo

“A distanza di anni siamo stati richiamati per gareggiare ancora e questo ci rende davvero felici. Ci divertiremo dando il massimo e speriamo di poter riuscire a regalare a tifosi e appassionati quanto abbiamo già regalato in passato. Non è ancora possibile dire quanto sarà dura la gara, ma di certo (sorride, ndr) cercheremo di fare in modo che la tecnica di guida compensi le eventuali difficoltà fisiche”.

Il Team Manager sarà Francesco Mazzoleni, Responsabile Regolarità del Comitato Moto d’Epoca FMI.

Il Trofeo Vintage Veterans è una competizione a squadre nazionali composte da tre piloti di età minima di 50 anni. I componenti della squadra – scelti dalle Federazioni nazionali – dovranno gareggiare su mezzi iscritti in almeno due delle quattro categorie inserite nel Vintage Trophy (ad eccezione della Evo 86). La differenza tra i trofei Vintage Trophy e Vintage Veterans risiede nel fatto che per la classifica a squadre nazionali del primo, vengono considerati i risultati dei migliori tre italiani tra tutti i partecipanti, mentre nel secondo quelli dei piloti convocati dalle Federazioni nazionali. Non vi saranno scarti e gli atleti ritirati potranno ripartire il giorno successivo, ma per una sola volta e subendo tre ore di penalità.

Non rimane che attendere il 13 novembre, quando la prova di accelerazione aprirà il Trofeo Vintage. Nei due giorni successivi, spazio alle giornate di tipo enduristico prima della tradizionale gara di cross finale.

 

Valuta questo articolo

Rating: 4.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35155 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery