Palermo, 2 set. (AdnKronos) – La nave ‘Eleonore’ della Ong tedesca Mission Lifeline ha forzato il divieto di ingresso in acque territoriali e sta facendo rotta verso il porto di Pozzallo (Siracusa). .
La decisione di forzare il divieto, come apprende l’Adnkronos, è stata presa dopo una tempesta di acqua che si è abbattuta sulla imbarcazione con a bordo i migranti soccorsi nel Mediterraneo. Il comandante Reisch ha avvertito le autorità di essere entrato in acque italiane annunciando che molte persone sono sul ponte “completamente bagnate” e molte altre soffrono il mal di mare.
A bordo della ‘Eleonore’ ci sono oltre 30 minori non accompagnati. Sono in tutto un centinaio i migranti a bordo, molti dei quali non trovano spazio in coperta ma solo sul ponte.