Ciclismo, Wout van Aert vuole fare causa al Tour de France: pronta una richiesta di risarcimento danni

AFP/LaPresse

Il corridore belga chiederà il risarcimento dei danni riportati in seguito alla caduta che lo ha visto protagonista nell’ultimo Tour de France, dovuta all’errato posizionamento di una transenna

Wout van Aert non ha dimenticato quanto gli è accaduto nell’ultima edizione del Tour de France, terminata anzitempo per via di una caduta che gli ha procurato seri danni al tendine della gamba destra.

Il corridore belga ha dovuto affrontare ben due operazioni a causa di una transenna mal posizionata a bordo strada, un errore commesso dall’organizzazione che spingerà il ciclista del team Jumbo-Visma a chiedere un risarcimento. Queste le sue parole a margine della Gooikse Pijl 2019: “è evidente che la gravità della lesione è conseguenza del modo in cui sono state posizionate le transenne. Tanto la squadra così come i miei rappresentanti legali stanno studiando una richiesta di compensazione economica. A causa della lunga riabilitazione del tessuto muscolare, per ora ci sarà una differenza nella massa muscolare tra la mia gamba sinistra e quella destra. Tuttavia, questo non è un dramma, perché può essere risolto con il giusto allenamento. I dottori in ospedale mi hanno assicurato che tutto sarebbe tornato a posto. Due settimane fa ho verificato e il risultato è stato positivo. La ripresa procede quindi senza intoppi. Lavoro anche dal fisioterapista da due settimane e continuo a fare progressi. Ecco perché spero in un ritorno questo inverno. Se potessi fare qualche gara, sarei già un uomo felice”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (31001 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery