Ciclismo, Froome brucia le tappe: “voglio tornare prima di gennaio. L’anno prossimo farò Tour e Giochi”

AFP/LaPresse

Il britannico non ha ancora del tutto completato il recupero dopo la caduta avvenuta al Giro del Delfinato, ma pensa già al momento del rientro

Il tempo scorre, il programma di recupero procede e Chris Froome si avvicina sempre di più al ritorno in sella. Il britannico, infortunatosi durante il Giro del Delfinato di quest’anno, ha ormai quasi del tutto superato la difficile riabilitazione, cominciando a pedalare su strada per riprendere il ritmo.

AFP/LaPresse

Un piccolo incidente domestico lo ha rallentato nelle ultime settimane, ma Froome è ormai quasi pronto al rientro, che potrebbe avvenire già prima della fine dell’anno: “mi piacerebbe essere in grado di fare alcuni di quegli eventi di fine stagione che solitamente faccio una volta concluse le corse – le parole di Froome al ‘The Telegraph’ – anche solo per tornare sulla scena. Mi piacerebbe riuscire a tornare a fare qualcosa prima di gennaio. Sono grato di poter essere su strada e di essere in grado di potermi riprendere. Ora voglio dare tutto quello che ho. Le Olimpiadi di Tokyo 2020? Sia la crono che la prova in linea sono molto invoglianti. Penso che la prova su strada siano oltre 5000 metri di dislivello e le temperature saranno vicine ai 40°. Con anche l’umidità che sarà altissima, sarà una corsa estenuante. Inoltre, il fatto che sia una settimana dopo il Tour, dando per assodato che farò il Tour, è quasi perfetto. Non vedo l’ora di gettarmi nella mischia per entrambe”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29650 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery