Boxe, Tyson Fury condanna Otto Wallin alla prima sconfitta, il britannico pronto per il match con Wilder

fury

Il britannico vince per decisione unanime dei giudici al termine della dodicesima ripresa, ottenendo così la 29ª vittoria in carriera

Tyson Fury conquista la ventinovesima vittoria in carriera, di cui venti prima del limite, battendo per decisione unanime dei giudici Otto Wallin.

Nonostante un profonda ferita al sopracciglio sinistro arrivata nel terzo round, l’ex campione dei pesi massimi Wba, Wbo e Ibf infligge la prima sconfitta all’avversario svedese sul ring della T-Mobile Arena di Las Vegas (Nevada). Un successo che arriva per Fury su decisione unanime da parte dei giudici (116-112 / 117-111 / 118-110) dopo 12 round, utili per dimostrare la sua capacità di invertire una brutta situazione. Gipsy King, questo il soprannome di Fury, si prepara adesso per il match in programma il 22 febbraio contro lo statunitense Deontay Wilder, valido per il mondiale pesi massimi Wbc. “E’ stato un grande incontro, non riuscivo a vedere bene dall’occhio ma sono stati 12 bei round – le parole di Fury al termine del match – lui è stato un avversario tosto, è stato un incontro tutto cuore e determinazione. Wallin aveva vinto 20 incontri su 20, non sapeva come si perdesse, ma io sono stato più forte di lui“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30264 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery